Musica


“Uomo a vapore (Soundtrack)” – Uomo a vapore (2017)

L’album “Uomo a vapore (Soundtrack)” è uscito il 5 marzo 2017 in digitale e in vinile a tiratura limitata, numerata e stampata a mano! Il supporto fisico è stato prodotto in un vecchio vinilificio a Lipsia, ma tutta la parte grafica è stata creata a mano e stampata mediante linoleografia e xilografia dall’artista stesso con l’aiuto dell’amico e collaboratore Fritz Castello. Il concept che sta alla base del progetto nel suo insieme è il recupero del passato mantenendo lo sguardo disteso verso il futuro, per trovare un equilibrio tra l’ipervelocità tecnologica ed un modo di vivere più “umano”. Prendersi il tempo per fare le cose in maniera artigianale, con le proprie mani e la propria abilità. Tutto ciò si traduce in 12 tracce strumentali, ognuna delle quali viene caratterizzata da un rumore meccanico “antico” campionato e messo in loop, dal quale i brani prendono il nome, a formare una sorta di attuale musique concrète. Su ritmiche azzardate, dove il 4/4 si incastra con tempi dispari a simboleggiare l’armonia di elementi differenti di un meccanismo meccanico, si sviluppano melodie post-rock alternate ad arie popolari. Oltre al supporto scelto, dove il CD viene volutamente escluso, anche nella scelta degli strumenti musicali rimane presente la dicotomia tra antico e moderno, affiancando la chitarra elettrica ed il synth al violoncello e la concertina. L’album è registrato senza l’ausilio di grosse sovraincisioni, in modo da rispecchiare in tutto e per tutto l’esibizione dal vivo. l disco è nato come colonna sonora dello spettacolo teatrale, presentato ufficialmente in occasione del debutto al Teatro Petrella di Longiano, ma è ugualmente godibile come ascolto a sé stante. Un disco autoprodotto e autocostruito (dalle registrazioni al prodotto fisico), frutto di ore passate in un vecchio laboratorio di scenografia a progettare e realizzare con sapienza artigianale, in un’atmosfera dilatata, pacata, sorseggiando whiskey e fumando la pipa.


Credits:

Prodotto da Aerostatica.

Uomo a vapore: batteria, concertina, glockenspiel, synth, rumori.
Graziano Versari: chitarra acustica, chitarra elettrica, basso.
Veronica Fabbri Valenzuela: Violoncello.

Altri musicisti
William Isaia Mengozzi: Macchina da scrivere.
Valentina Bucchi: Arpa.

Tutti i brani sono stati composti da Fiorenzo Mengozzi tranne “Breather” composto da Valentina Bucchi.
Arrangiamenti di Fiorenzo Mengozzi e Graziano Versari.
Grafica: Fritz Castello (www.elephasalbus8-18.com).

a William, la mia migliore creazione.

Un post condiviso da Fiorenzo Mengozzi (@uomo.a.vapore) in data:

Un post condiviso da Fiorenzo Mengozzi (@uomo.a.vapore) in data:

Un post condiviso da Fiorenzo Mengozzi (@uomo.a.vapore) in data: